I funerali del ventenne morto a via Aniello Falcone.

0
198
Il luogo in via Aniello Falcone a Napoli dov' e' precipitato da un'altezza di cinque metri il ventenne Guglielmo Celestino il cui corpo senza vita ?tato ritrovato nel primo pomeriggio. Il ragazzo aveva trascorso la serata con amici e con il fratello in un locale della zona, che e' area di movida, 7 febbraio 2020 ANSA / CIRO FUSCO

Un lungo applauso e il lancio di palloncini bianchi hanno accompagnato l’uscita del feretro di Guglielmo Celestino, il 20enne morto nella notte tra giovedì e venerdì scorso dopo una caduta di alcuni metri da una balaustra in via Aniello Falcone, a Napoli.

E a Guglielmo sarà intitolato il campetto della chiesa dei Pallottini dove si allena l’omonima polisportiva e dove il giovane allenava i pulcini.

Lo ha annunciato don Ludovico, parroco della chiesa, dove oggi sono stati celebrati i funerali. In una chiesa gremita, sono stati tantissimi i ragazzi che hanno voluto salutare per l’ultima volta Guglielmo.

Ragazzi che con lui hanno condiviso gli anni della scuola, il percorso in chiesa, le vacanze estive nel Cilento, i viaggi e i sogni per il loro futuro. Sul feretro accanto a fiori bianchi le sue maglie di calcio.

Nel primo banco, papà Giovanni, mamma Stefania, il fratello Federico e i nonni. A loro si è rivolto don Vittorio, ex parroco della chiesa chiamato dai familiari per celebrare la liturgia. (ANSA)

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here