Sabato dello Screening, successo anche a Capri ed Anacapri, numeri da record.

0
165
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

I cittadini sanno di poter contare su medici straordinari».Ancor una volta il poliambulatorio mobile dell’ASL Napoli 1 Centro ha fatto rotta verso i comuni di Capri e Anacapri, a lavoro sull’Isola Azzurra i medici del Distretto 73 (Isola di Capri)diretto da Giustino De Luca. Così come per gli appuntamenti di Napoli,anche l’evento di prevenzione organizzato sull’Isola di Capri ha fatto registrare numeri da record: nei due giorni dedicati alla città di Caprisono stati eseguiti 70 pap-test, 67 mammografie, 123 visite dermatologiche con altrettante nevoscopie nonché consegnati 97 kit per lo screening del tumore del colon retto mentre nelle due giornate dedicate alla città di Anacapri sono stati eseguiti: 45 pap-test, 81 mammografie, 127 visite dermatologiche con altrettante nevoscopie nonché consegnati 122 kit per lo screening del tumore del colon retto.«Le donne e gli uomini dell’ASL Napoli 1 Centro – prosegue Verdoliva – rispondono a questa importante iniziativa con professionalità e disponibilità, mettendoci passione. Questa è la strada che dobbiamo percorrere per restituire dignità all’ASL Napoli 1 Centro e riconquistare la fiducia dei cittadini. Avere una ASL che funziona significa dare dignità ai pazienti nonostante la sofferenza della malattia». I Sabato dello Screening sarà sabato 19 ottobre in piazza Madonna dell’Arco (antistante Centro Commerciale La Birreria) con i medici del Distretto sanitario di base n. 30, diretto dal dottor Sergio Pasquinucci. Intanto, mercoledì 16 ottobre 2019 ad Anacapri l’Istituto scolastico Axel Munthe ha ospitato il primo evento “viva!” (programma di formazione di massa sulla rianimazione cardiopolmonare) destinata a tuttii ragazzi della scuola di II grado. La formazione (eseguita con la collaborazione anche dell’ASL Napoli 1 Centro) ha l’obiettivo di riduzione la mortalità legata ad eventi critici quali l’arresto cardiaco e o l’ostruzione delle vie respiratorie da corpo estraneo. Come ricordato dal World Testart a Heart 2019 “ogni cittadino del mondo può salvare una vita”.

LASCIA UN COMMENTO