Disatro Napoli, ko in casa con il Bologna. Ancelotti duro con la squadra: non ci mettono del loro.

0
284
Napoli's head coach Carlo Ancelotti during italian Serie A soccer match between SSC Napoli and Bologna FC at the San Paolo stadium in Naples, 1 December 2019. ANSA / CESARE ABBATE

Un Napoli irriconoscibile, rispetto alla gara dell’ Anfield, subisce meritatamente la seconda sconfitta interna da un volitivo Bologna. Alla fine di un primo tempo giocato a ritmi troppo bassi dagli azzurri, e condizionato condito da molti errori, un tiro di Insigne, autore di una discreta prestazione, respinto corto da Skourupski, viene ribattuto in rete da Llorente. (41′) Nel secondo tempo il Napoli gioca con sufficienza, e subisce il contropiede del Bologna. Su un errore di Koulibaly, che serve Skev Olsen, anticipando Ospina, il Bologna trova il pari. (58′) Il Napoli tenta di reagire, ma va ad infrangersi sulla ordinata difesa dei felsinei, che trovano all’ 80′, su un rimpallo favorevole all’ ex Dzemaili, il gol del vantaggio. L’ assalto finale degli azzurri non sortisce effetto. Al 94′ Llorente va in gol, ma il Var annulla per un fuorigioco di millimetri. Fischi di delusione del San Paolo.

“E’ una squadra che non riesce a mantenere un livello di attenzione e applicazione, lo stesso che abbiamo avuto in Champions. Il momento è molto negativo e molto delicato, tutti insieme dobbiamo fare una valutazione per uscirne. Ci può stare un periodo, ma adesso è diventato troppo lungo”. Così Carlo Ancelotti a Sky Sport, dopo la sconfitta interna del Napoli contro il Bologna. “Domani mi confronto con la squadra per capire cosa non va. In questi casi è l’allenatore che deve prendersi grande parte della responsabilità, devo trovarli io i rimedi e le soluzioni. Se la squadra mi aiuta, bene, altrimenti li troverò da solo”, aggiunge. (ANSA).

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here