Spari in un bar a Montesanto, ferito un dipendente.

0
265
Agenti di polizia e del reparto 'Scientifica' in piazza Sanità Napoli per i rilievi dei bossoli dopo la stasa avvenuta nella notte. Nella stessa piazza , nel settembre 2015, venne ucciso accidentalmente durante un raid simile, Genny Cesarano raffiguranto nella piazza da una scultura dedicata alle vittim innocenti di camorra, 19 luglio 2019 ANSA / CIRO FUSCO

Paura in pieno centro a Napoli, nel popoloso quartiere di Montesanto, dove stamattina uno sconosciuto a volto coperto ha esploso alcuni colpi di pistola in un bar ferendo alle gambe un dipendente dell’esercizio. La vittima, Antonio Giarnieri, 23 anni, non ha alcun precedente penale ed è stata ricoverata in ospedale, non in pericolo di vita. Secondo gli elementi raccolti finora dalla Polizia di Stato, l’aggressore è giunto in via Pasquale Scura – a pochi passi dalla affollatissima via Toledo – a bordo di uno scooter.
Lo ha fermato nei pressi del bar e, con il volto coperto da un casco, è entrato nel locale sparando alle gambe di Granieri, per poi allontanarsi a bordo dello stesso mezzo.
Nella notte un giovane di 19 anni, anche lui incensurato, si è presentato all’ospedale Vecchio Pellegrini per ferite alle gambe. Ha raccontato di essere stato colpito da due sconosciuti nei pressi della sua abitazione in vico Paradiso alla Salute, nei Quartieri spagnoli, dove però la Ps non ha trovato bossoli.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here